pousadas di portogallo

POUSADAS DI PORTOGALLO

           GLI HOTEL DI CHARME IN PORTOGALLO 

• Home • storia • mappa pousadas • categorie • prezzi • lisbona • noleggio auto • prenota • offerte speciali • info portogallo • enogastronomia • perche pousadas • viaggi di nozze • buono vacanza • golf • links • contatti •

pousadas in portogallo

www.pousadas.it

regolamento prenotazioni     scheda tecnica      condizioni generali

In questa pagina troverete le informazioni di base , la scheda tecnica e le condizioni generali di contratto insomma tutto quanto la legge impone per una corretta ed esauriente informazione del consumatore

 

Informazioni e norme base  per la vostra prenotazione on-line su www.pousadas.it 

  

Quote Pubblicate: sono quelle effettivamente addebitate. includono quanto espressamente indicato come compreso in fondo a ciascuna delle singole tabelle prezzi del prodotto di interesse.  Non includono mai: mance, assicurazioni indicate come facoltative o come di possibile fattibilità, bevande, benzina per auto, facchinaggio,   extra in genere come ad esempio: i consumi dal minibar, le telefonate e comunque tutto quanto non espressamente indicato come incluso. Salvo non vengano chiaramente segnalati come inclusi in alcune particolari occasione. Ribadiamo inoltre che alcune delle attrezzature degli alberghi, come, a puro titolo di esempio non esaustivo: cassetta di sicurezza, tv, maneggio, tennis, sport acquatici, ecc.,  possono prevedere costi non indicati nel sito. I prezzi indicati da voi accettati con la sottoscrizione della richiesta di prenotazione prima e con la firma del contratto di viaggio dopo sono da voi considerati chiari ed equi .

 

Utilizzo di Vettori ed Alberghi : l’organizzatore utilizza oltre ai vettori aerei e/o  di trasporto ed alle strutture ricettive  citati, altre compagnie aeree o di trasporto IATA e non IATA,  sistemazioni alberghiere, società, mezzi di trasporto diversi da quelli menzionati in catalogo e/o  nel sito web  rispettando comunque la qualità dei servizi prenotati.  

 

Spese di Apertura Pratica per i pacchetti prenotati a www.pousadas.it   sono di € 50 per ciascun partecipante  vanno interamente versate al momento della prenotazione e non sono mai in alcun modo rimborsabili.

 

Assicurazione prenotazioni www.pousadas.it :  è presente per ciascun partecipante sia l' assicurazione annullamento fino al momento della partenza , sia l' assicurazione assistenza alla persona ed assicurazione bagaglio ;  è richiesto un contributo spese  che prenotando on line è  di € 30 a persona . 

 

Emissione  dei documenti di viaggio : I documenti di viaggio vengono inviati direttamente all’indirizzo e-mail da voi fornito al momento della richiesta di prenotazione, e che non può essere variato in seguito, qualche giorno prima della partenza, comunque solo ed esclusivamente una volta che ci è effettivamente giunto il pagamento totale e complessivo della pratica effettuata.

 

Richiesta di Prenotazione e Pagamenti :  i prodotti presentati nel sito www.pousadas.it si prenotano esclusivamente inviando una richiesta di prenotazione  compilando accuratamente  la scheda di prenotazione presente nel sito .  Quando  viene inviata la riconferma dei servizi richiesti tale richiesta diviene impegnativa anche per l’operatore ed è regolata dalle leggi previste  in materia di viaggi e dal codice del consumo.

Unitamente alla riconferma vi verrà inviato anche il contratto di viaggio compilato che andrà restituito firmato all’operatore; così pure andrà effettuato il pagamento dell’acconto come indicato (generalmente 25% del totale pratica più costi accessori ) salvo casi particolari di volta in volta indicati  

Nel caso in cui alcuni dei servizi richiesti non fossero disponibili verranno sottoposte alla vostra approvazione delle alternative il più possibile rispondenti  a quanto da voi richiesto che comunque non sarete obbligati ad accettare se difformi dalla richiesta originale in base a quanto stabilito dal codice del consumo

Il saldo dovrà pervenire al più tardi un mese prima delle partenza per prenotazione effettate entro il mese viene richiesto il pagamento del saldo al momento stesso della riconferma dei servizi    Il saldo andrà  effettuato un bonifico bancario sul conto corrente dell’operatore

 

Offerte Speciali: non sono cumulabili tra loro e si applicano in base a quanto chiaramente spiegato alla pagina delle offerte speciali

 

Quanto sopra integra le condizioni generali di contratto di viaggio e la scheda tecnica                        

SCHEDA  TECNICA

 

Recesso del viaggiatore :

Il consumatore ha diritto a recedere dal contratto come previsto dal codice del consumo ed indicato nel punto 8 delle condizioni generali.

Se un partecipante iscritto al viaggio dovesse rinunciare avrà diritto al rimborso del prezzo del viaggio al netto dei diritti di prenotazione se previsti, delle spese di apertura pratica e delle penalità qui di seguito elencate, oltre agli oneri e spese da sostenere per l’annullamento dei servizi. Nel caso di pacchetto turistico costruito conformemente a specifiche e personali richieste (viaggio su misura) il contraente è inoltre tenuto al rimborso totale delle spese sostenute per l’espletamento dell’incarico

a) Viaggi individuali o di gruppo in Europa con utilizzo dei servizi regolari dei vettori a tariffe intere

10% dal momento della prenotazione sino a 30 giorni lavorativi prima della partenza

30% da 29 a 16 giorni lavorativi prima della partenza

50% da 15 a 4 giorni lavorativi prima della partenza

Nessun rimborso dopo tale termine.

b) Viaggi con utilizzo di servizi speciali del vettore (charter aerei, partenze speciali ITC noleggio navi, ecc.), Soggiorno in appartamenti e residences, crociere marittime con utilizzo di servizi regolari, viaggi intercontinentali con utilizzo di servizi regolari dei vettori,

10% dal momento della prenotazione sino a 30 giorni lavorativi prima della partenza

50% da 29 a  21  giorni lavorativi prima della partenza

75% da 20  a 12 giorni lavorativi prima della partenza

Nessun rimborso dopo tale termine.

c) Pacchetto di viaggio su misura in base ai servizi previsti con le seguenti penali :

Secondo il tipo di itinerario, i servizi prenotati, il periodo e la destinazione possono essere previste in contratto condizioni di recesso differenti da quelle qui sopra indicate.

d) Possono inoltre essere previste in contratto condizioni di recesso diverse ed anche  più onerose di quelle  indicate ai punti a), b), c),     tali penali saranno pertanto chiaramente indicate in catalogo e/o nei programmi di dette iniziative e/o nel sito web e/o in contratto. 

Indipendentemente dal tipo di penale applicabile le spese di apertura pratica, assicurazione, visti, tasse,  costi accessori ed emissione biglietteria non sono mai rimborsabili.

Attenzione per tutti i tipi di pacchetti di viaggio o servizi nel conteggio dei giorni per stabilire la percentuale di penalità non vanno mai considerati il giorno di partenza né quello dell’annullamento, né sabati,e domeniche, né le festività varie sia Italiane che del Paese di destinazione.

e) Per tutti i tipi di pacchetti di viaggio o servizi nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso.

Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali e/o di espatrio, dei visti o delle necessarie vaccinazioni e delle carte di credito. A questo proposito si fa presente che le condizioni di ammissione dei turisti nei vari Paesi possono mutare durante la validità del presente programma. STS  indica in contratto i documenti necessari al momento della prenotazione, ma non può essere ritenuta in nessun caso responsabile per il mancato ingresso nel Paese di destinazione o di transito qualora il passeggero fosse poi sprovvisto dei necessari documenti.

Sostituzioni:

Il cliente rinunciatario potrà farsi sostituire da altra persona secondo quanto indicato al punto 10 delle condizioni generali; a completamento di quanto indicato nelle condizioni generali ricordiamo però che particolari tariffe aeree sono estremamente convenienti ma prevedono limitazioni che non consentono né di cambiare nome, neppure parzialmente, né di modificare le prenotazioni e/o i biglietti. Allo stesso modo è bene sapere che alcune altre particolari iniziative possono non prevedere possibilità di modifica di alcun genere rispetto alla prenotazione iniziale. Nel caso la sostituzione sia possibile ed il nuovo nominativo proposto dal cedente venga accettato anche da società terze fornitrici dei servizi, il cedente ed il cessionario saranno tutti responsabili, in solido, per le spese causate da questa sostituzione, per il costo totale del pacchetto di viaggio ivi incluse le somme non rimborsabili dovute a terzi, i diritti di prenotazione, assicurazione, spedizione e spese apertura pratica. Oltre a tutto quanto sopra esposto verranno applicate spese per la cessione del contratto di € 100 a persona ( e con un minimo di € 200 a pratica). Il costo totale del viaggio incluse tutte le maggiori spese dovute dovranno essere saldate per intero ed effettivamente incassate dall’organizzatore prima della consegna dei documenti di viaggio

Il consumatore indica il cessionario che dichiara di aver letto e compreso e di accettare integralmente il contratto di viaggio ed i relativi allegati.

Assicurazione :

La società organizzatrice prevede una polizza contro le penalità d’annullamento, di assistenza alla persona e bagaglio le cui modalità e limitazioni sono dettagliatamente descritte nel  nel sito web.

 Segnalazione immediata di disservizio:

I   viaggi vengono  preparati con cura e diligenza ciò non toglie che alcuni imprevisti possano accidentalmente verificarsi. Ogni mancanza eventualmente rilevata durante il viaggio   dal consumatore, dovrà essere immediatamente segnalata all’ufficio corrispondente locale oppure all’organizzatore non appena si verifica, così come imposto  dalla legge.  Una tempestiva comunicazione di un’eventuale disservizio o mancanza o inadempienza o presunti tali oltre ad essere obbligo di legge è anche nel pieno  interesse del consumatore perchè  consente all’Organizzatore di intervenire meglio ed in modo più incisivo ed efficace soprattutto se il consumatore sta ancora utilizzando il servizio in discussione e generalmente consente di risolvere la situazione con soddisfazione del consumatore ed in tempi brevissimi.  Il consumatore è tenuto a usare massima  correttezza e diligenza nel fornire all’Organizzatore e ai suoi rappresentanti o incaricati le notizie e le informazioni idonee per consentirgli di risolvere eventuali imprevisti sorti nel corso del viaggio.

Non modificabilità del programma :

Il programma di viaggio confermato non può essere modificato dal consumatore in nessun momento, né prima né durante il viaggio; di conseguenza l’ organizzatore, non è in nessun caso, responsabile nei confronti del consumatore della mancata fruizione dei servizi prenotati, di disagi e dei danni derivanti da (o comunque connessi a variazioni volontarie del programma di viaggio. Il consumatore che modifichi il viaggio a sua cura senza la preventiva autorizzazione scritta dell’Organizzatore non solo non ha diritto in nessun caso ad alcun rimborso ma è responsabile nei confronti dell’organizzatore stesso per tutti i danni ad esso eventualmente causati direttamente o indirettamente in conseguenza di tali cambiamenti.

Costi per variazione pratica:

Prima di effettuare le prenotazioni pensate bene ai servizi che intendete effettivamente prenotare.  Eventuali modifiche di qualunque natura da apportare ad una prenotazione ovvero richiesta impegnativa già effettuata, verranno accettare solo  se di possibile attuazione, e daranno luogo all'addebito di  spese per cambio pratica in ragione di € 120 a pratica,    nel caso di richiesta dei soli servizi a terra (escluso quindi il volo) € 100 a persona   In entrambi i casi verranno addebitate anche tutte le eventuali penali secondo quanto indicato nella presente scheda tecnica e/o nel catalogo di riferimento e/o in contratto. Variazioni richieste negli ultimi 04 giorni lavorativi prima della partenza verranno comunque  rifiutate per evidenti motivi tecnico-pratici. I cambi pratica richiesti dopo l’emissione dei documenti di viaggi saranno soggetti, oltre a quanto già specificato, a € 150 forfettario di recupero spese per pratica; i vecchi documenti emessi in precedenza, dovranno essere, in questo caso, immediatamente restituiti all’Organizzatore a mezzo corriere senza nessun onere di spesa per l’organizzatore

Cause di Forza Maggiore:

Sospensioni per avverse condizioni atmosferiche, calamità naturali, scioperi, saccheggi, avvenimenti bellici e militari, atti di terrorismo, vandalismo: Questi fatti e molti altri costituiscono causa di forza maggiore del quale l'organizzatore non può essere considerato responsabile (art 13 condizioni generali); eventuali spese supplementari sopportate dal consumatore a fronte di tali avvenimenti  non saranno  rimborsate, nè  lo saranno   prestazioni e/o servizi  che per tali cause venissero meno e non fossero recuperabili e/o eventuali maggiori spese sostenute dal consumatore  e/o  perdite   di salario  da ciò direttamente o indirettamente derivanti.

Validità programmi:

I programmi sono validi in base alle date riportate nelle differente tabelle prezzi   se non diversamente indicato   

I programmi, la scheda tecnica, le condizioni generali,  i cataloghi, ed il sito web sono stati  realizzati con la massima cura  e diligenza ed affrontando con chiarezza ogni punto, in modo da offrire al consumatore  una visione corretta e trasparente dei contratti di viaggio e dei prodotti offerti    Vi invitiamo a leggerlo con attenzione.

Cambi e Quote:

Se non diversamente specificato le quote sono calcolate in Euro  

Alcuni costi o quote potranno subire variazioni durante il periodo di validità indicato (variazioni non prevedibili o non quantificabili in precedenza) come ad esempio variazioni delle varie tasse, delle tariffe dei vettori o del carburante, dei costi di servizi turistici, del corso dei cambi, ed altri e quando i valori di parità di cambio dovessero variare almeno del 3%; Le quote potranno di conseguenza essere modificate in qualsiasi momento, anche dopo l’effettuazione del saldo;  le quote previste in contratto non subiranno comunque nessuna variazione negli ultimi 20 giorni di calendario prima della partenza.

 

Organizzazione tecnica:

S.T.S. srl - Traveller Tree -

PI 08772890151

Milano - Licenza N. 25264 del 24.11.1988

Polizza RC CEA  Mondial Assistance 160892

CONDIZIONI GENERALI

Ai sensi dell’articolo 85 del codice del consumo i clienti hanno diritto di ricevere copia del contratto di compravendita del pacchetto turistico.

1. Premessa. Nozione di pacchetto turistico

Premesso che:

a) l’organizzatore ed il venditore del pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge, devono essere in possesso dell’autorizzazione amministrativa all’espletamento delle loro attività;

b) il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (ai sensi dell’art.85 Cod. Consumo), che è documento indispensabile per accedere eventualmente al Fondo di Garanzia di cui all’art. 18 delle presenti Condizioni generali di contratto.

La nozione di pacchetto turistico (art. 84 Cod. Consumo) è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti "tutto compreso", risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendersi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte:

a) trasporto;

b) alloggio;

c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis) ... che costituiscano parte significativa del "pacchetto turistico".

2. Fonti Legislative

La compravendita di pacchetto turistico, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, sarà disciplinato dalla L. 27/12/1977 n°1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23.4.1970 in quanto applicabile nonché dal Codice del Consumo.

3. Informazione Obbligatoria - Scheda Tecnica

L’organizzatore ha l’obbligo di realizzare in catalogo o nel programma fuori catalogo una scheda tecnica. Gli elementi obbligatori da inserire nella scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo sono:

- estremi dell’autorizzazione amministrativa dell’organizzatore;

- estremi della polizza assicurativa responsabilità civile;

- periodo di validità del catalogo o programma fuori catalogo o viaggio su misura;

- modalità e condizioni di sostituzione (Art. 89 del Codice del Consumo)

- cambio di riferimento ai fini degli adeguamenti valutari, giorno o valore.

4. Prenotazioni:

La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, direttamente al cliente o presso l’agenzia di viaggi venditrice.

Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli, nel sito web, ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dall'art. 87 comma 2 Cod. Cons. prima dell’inizio del viaggio.

L’iscrizione al viaggio presume la conoscenza e l’integrale accettazione di ciascun punto delle condizioni generali qui riportate e di quanto incluso in contratto.

All’atto dell’iscrizione il cliente dovrà farsi confermare dal suo agente di fiducia il costo totale del viaggio. Cura e responsabilità del venditore sarà quella di fornire tutte le informazioni indicate dall’Organizzatore e consegnare una copia al cliente che provvederà a controfirmarla. La copia controfirmata dal cliente in originale dovrà essere debitamente conservata a cura dell’agenzia dettagliante e sarà a disposizione dell’organizzatore in qualunque momento su semplice richiesta; una copia resterà al viaggiatore.

5. Pagamenti:

All’atto della proposta di prenotazione ovvero della richiesta impegnativa dovrà essere versato, alla Società organizzatrice un acconto pari al 25% delle quote di partecipazione, unitamente alle spese di apertura pratica, di .assicurazione e ad eventuali costi accessori. Potrà essere richiesto il versamento di un ulteriore acconto secondo quanto indicato in contratto. Il saldo dovrà pervenire alla Società Organizzatrice al più tardi entro 35 giorni prima della partenza. Eventuali termini differenti per il versamento del saldo saranno espressamente indicati In contratto.

Il mancato pagamento ovvero l’ effettivo incasso da parte dell’Organizzatore delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’Organizzatore e/o dell’agenzia intermediaria la risoluzione di diritto.

Per le proposte di prenotazione effettuate nei 35 giorni precedenti la data di partenza, dovrà essere versato l’intero ammontare della pratica al momento della proposta di prenotazione o richiesta impegnativa. Se risultasse impossibile alla Società Organizzatrice confermare la pratica

l’importo versato dal viaggiatore sarà immediatamente restituito senza trattenere alcun importo.

6. Prezzo

Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:

- costi di trasporto, incluso il costo del carburante;

- diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;

- tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma come riportata nella scheda tecnica del catalogo ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra.

Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica del catalogo o programma fuori catalogo.

L’organizzazione di viaggio impone impegni finanziari onerosi inclusi: costi gestionali ed organizzativi, costi assicurativi, costi di assistenza, selezione dei prodotti, costi di preparazione, produzione e distribuzione dei cataloghi oltre a quelli di pubblicità, costi di realizzazione ed aggiornamento dei siti web, consulenza al viaggiatore, ed altri. Il consumatore accetta ed evidentemente considera eque le quotazioni dei pacchetti di viaggio comunicate dall’organizzatore al momento della prenotazione. Per questa ragione non verranno, in nessun caso, presi in considerazione eventuali reclami sulle quote applicate, dal momento della prenotazione, in corso di viaggio, o a viaggio avvenuto.

7. Modifica o Annullamento del Pacchetto Turistico prima della Partenza

Prima della partenza l'organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al consumatore, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma dell’articolo 8. Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (art. 33 lett. e Cod. del Consumo), restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio.

La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art. 8, 4° comma qualora fosse egli ad annullare.

8. Recesso Del Consumatore

Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:

- aumento del prezzo di cui al precedente art. 6 in misura eccedente il 10%,

- modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore.

Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto:

- ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;

- alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.

Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) in forma scritta entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.

Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 5/1° comma – il costo individuale di gestione pratica e la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del Catalogo o Programma fuori catalogo o viaggio su misura, i costi assicurativi e gli altri eventuali costi accessori

Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto.

 8 bis – non applicabilità del diritto al ripensamento

 A questo contratto non è applicabile il diritto di ripensamento di cui al D.Lgs. 206/2005 (cosiddetto Codice del Consumo)  per espressa esclusione del decreto medesimo che qui riportiamo:

"Art. 55. Esclusioni 1. Il diritto di recesso previsto agli articoli 64 e seguenti, nonche' gli articoli 52 e 53 ed il comma 1 dell'articolo 54 non si applicano: (omissis) b) ai contratti di fornitura di servizi relativi all'alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all'atto della conclusione del contratto il professionista si impegna a fornire tali prestazioni ad una data determinata o in un periodo prestabilito."
Questo contratto ha appunto  per oggetto la fornitura in una data e in un periodo prestabilito di servizi turistici e quindi il diritto di ripensamento non è applicabile. Con la firma del modulo di prenotazione il Contraente dichiara espressamente di essere a conoscenza della non applicabilità del diritto di ripensamento al presente contratto.

9. Modifiche dopo la Partenza

L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per seri e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità del mezzo e di posti e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.

10. Sostituzioni

Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:

a. l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza(sabato e festività in Italia e nel Paese straniero interessato esclusi), ricevendo contestualmente comunicazione circa le generalità complete del cessionario;

b. il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 89 Cod. Cons.) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari ed altri eventuali documenti necessari e sempre che non ostino problemi per diverse

sistemazioni alberghiere e/ o problemi relativi a disponibilità e/o limitazioni della tariffa aerea

c. il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione.

Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo.

L’Organizzatore e l’intermediario non saranno responsabili dell’eventuale mancata accettazione del cessionario da parte dei terzi fornitori di servizi.

Le ulteriori modalità e condizioni di sostituzione sono indicate in scheda tecnica.

11. Obblighi del partecipante:

I partecipanti al viaggio dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti, inoltre dovranno rispettare le leggi dei paesi visitati. Essi dovranno attenersi alle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornite dall’Organizzatore, nonché ai regolamenti e alle disposizioni amministrative , legislative e doganali relative al pacchetto turistico. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’Organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle soprannominate obbligazioni. Il consumatore è tenuto a fornire all’Organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utile per l’esercizio del diritto di surroga di quest ultimo nei confronti di terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’Organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il contraente è tenuto, prima della conclusione del contratto, a fornire all’Organizzatore tutte le informazioni relative a circostanze che potrebbero influire sulla conclusione dell’accordo tra le parti, nonché a indirizzare all’organizzatore per iscritto eventuali o particolari richieste e istanze che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

Il consumatore deve altresì fornire all’organizzatore in forma scritta informazioni rilevanti, quali (ma non esclusivamente) quelle relative all’età o alle condizioni di salute dei partecipanti al viaggio, l’Organizzatore si riserva di rifiutare la conclusione del contratto qualora la prestazione dei servizi lo esponga a eccessive responsabilità o qualora in base alla propria esperienza e diligenza egli ritenga ragionevolmente che il viaggio potrebbe rivelarsi pericoloso o inopportuno per chi lo richiede

12. Classificazione Alberghiera

La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del Paese in cui il servizio è erogato al momento della stampa del catalogo o realizzazione sito web o opuscolo informativo

In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei Paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o depliant una propria descrizione della singola struttura ricettiva o di una particolare tipologia di strutture ricettive , tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del consumatore.

13. Regime di Responsabilità’

l’Organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni, contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui direttamente sia da terzi fornitori di servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso Organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. l’Organizzatore non è responsabile per disagi o disguidi nei quali abbia concorso il comportamento negligente o contrario a buona fede del consumatore, imprudenze, danni, disattenzioni, negligenze, ritardi, reati, mancata osservanza delle norme doganali e delle leggi vigenti imputabili al consumatore oppure al venditore o a causa di forza maggiore.

Il venditore presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e comunque nei limiti per tale responsabilità previsti dalle norme vigenti in materia.

14. Limiti del Risarcimento

Il risarcimento per danni alla persona non può in ogni caso essere superiore ai limiti previsti dalle convenzioni internazionali cui prendono parte Italia e Unione Europea in riferimento alle prestazioni il cui inadempimento ne ha determinato la responsabilità. In ogni caso il limite risarcitorio non può superare l’importo di 50.000 Franchi oro Germinal per danni alle persone, 2.000 Franchi oro Germinal per danno alle cose, 5000 Franchi oro Germinal per qualsiasi altro danno (art. 13 n° 2 CCV)

15. Obbligo di assistenza:

L’Organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al viaggiatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto.

L’organizzatore ed il venditore sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 13 e 14 delle presenti Condizioni Generali quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al consumatore o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore.

16. Reclami e Denunce

Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza alcun ritardo non appena si verifica affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio.

Il consumatore dovrà – a pena di decadenza - altresì sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, all’organizzatore o al venditore, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza. Richieste fuori dai limiti di tempo segnalati e/o incomplete non verranno prese in considerazione.

Inoltre il consumatore decade dal diritto di chiedere all’Organizzatore il risarcimento degli eventuali danni per perdite di denaro, oggetti di rilevante valore economico e titoli di ogni genere, qualora non abbia denunciato per iscritto detti beni prima dell’inizio del viaggio e conseguentemente non li abbia assicurati.

17. Assicurazione contro le Spese di Annullamento e di rimpatrio

Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile, ed anzi altamente consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, infortuni e bagagli. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti e malattie.

18. Fondo di Garanzia

E’ istituito presso la Direzione Generale per il Turismo del Ministero delle Attività Produttive il Fondo Nazionale di Garanzia cui il consumatore può rivolgersi (ai sensi dell’art.100 Cod. Consumo), in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato del venditore o dell’organizzatore, per la tutela delle seguenti esigenze:

a) rimborso del prezzo versato;

b) suo rimpatrio nel caso di viaggi all’estero

Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore.

Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 G.U. n. 249 del 12/10/1999.

ADDENDUM - CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI

A) DISPOSIZIONI NORMATIVE

I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi figurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni

della CCV: Art. 1, n.3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31, per quanto concerne le previsioni diverse da quelle relative al contratto di organizzazione.

B) CONDIZIONI DI CONTRATTO

A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 4 1° comma; art. 5; art. 7; art.8; art.9; art. 10 1° comma; art. 11; art. 15; art. 17. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi contratti come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore. viaggio ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).

 

IMPORTANTE: Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art.16 della legge 296/98 : la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione ed alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all'estero.

 

_ inizio pagina _

 

Home • privacy • assicurazioni • regolamento • utilizzo sito

www.pousadas.it ©2009-2014  vietato l'utilizzo dei testi anche parziale  senza approvazione preventiva scritta di pousadas.it  

best apple ipad accessories outlet online, More...